Cosmored.it

Homepage

astrofisica
fisica e...
missioni spaziali
redazione
prontoscuola

Linee di
ricerca


Cosmologia
Spazio e tempo
Fisica quantistica
Stelle
Galassie
Sistema solare

Terra


cerca nel sito

offerte di lavoro
In fisica, astronomia,
industria spaziale

 

Oro e platino sulla Terra


L'origine dell'oro e del platino è un mistero, perché gli elementi pesanti non sono prodotti a sufficienza dalle stelle, come avviene per gli elementi più comuni, come l'ossigeno e il carbonio. L'elemento chimico più leggero e più diffuso nell'Universo, cioè l'idrogeno, è stato prodotto durante il Big Bang. Gli altri elementi, come l'elio, il carbonio, l'ossigeno, fino al ferro e al nichel, sono prodotti nel caldo nucleo delle stelle ed espulsi nell'Universo quando queste esplodono. Gli elementi più pesanti del ferro e del nichel, come l'oro, il platino e l'uranio, non sono prodotti dalle stelle, perché queste non raggiungono al loro interno temperature così elevate che permettano ai nuclei di ferro e nichel di fondersi insieme, superando la repulsione elettrica.
Si è ipotizzato recentemente che l'oro e il platino presenti sulla Terra e nell'Universo derivino dalla violenta collisione di stelle di neutroni molto dense. Le stelle di neutroni (residui molto densi di stelle esplose) formano talvolta un sistema doppio. Se sono abbastanza vicine, possono scontrarsi, rilasciando una gran quantità di energia e raggiungendo temperature fino al miliardo di gradi. In tale situazione, i nuclei di ferro e nichel presenti possono raccogliere neutroni e diventare elementi più pesanti.

Per saperne di più
su questo argomento

Informazioni richieste


e-mail (per la risposta)


 

 

elenco schede su
TERRA

Omegon Telescopio N 76/700 AZ-1 - astroshop.it  
acquista online
(clicca sull'immagine)