Ricostruito l’Universo primordiale

universo

Improvvisa accelerazione

Il supercomputer ATERUI II dell’Osservatorio Astronomico Nazionale del Giappone (NAOJ) ha consentito di investigare le condizioni dell’inflazione primordiale, uno degli eventi più enigmatici nella storia dell’universo, quando si ebbe un’accelerazione cosmica molto rapida.

Subito dopo il Big Bang l’Universo è improvvisamente aumentato di oltre un trilione di trilioni di volte in meno di un trilionesimo di trilionesimo di microsecondo, ma nessuno sa il come e il perché.

L’inflazione avrebbe creato fluttuazioni di densità primordiali che sarebbero all’origine di piccole disomogeneità gravitazionali cresciute fino a dare vita a strutture come le galassie e gli ammassi di galassie che oggi vediamo.

Simulati 4000 universi

Il supercomputer ATERUI II è il più veloce al mondo dedicato alle simulazioni astronomiche: grazie a esso è stato applicato un metodo di ricostruzione per tornare indietro nel tempo e rimuovere gli effetti gravitazionali dalla struttura su larga scala.

Sono stati creati 4000 universi simulati, che sono stati fatti evolvere attraverso una crescita regolata dalla gravità. Ciò ha permesso di valutare la correttezza lo stato iniziale delle simulazioni e di correggerne i parametri.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>